24/10/2015: I° Gara Campionato Invernale

Dopo l'ultima gara disputata in Islanda a Giugno in occasione dei Giochi dei Piccoli stati d'Europa XIV edizione, ecco che i tiratori biancoazzurri si ripresentano in pedana per la nuova stagione 2016. E lo fanno proprio per la 1° Gara di Campionato Invernale al poligono di Vergato (Bologna) dove hanno dimostrato che anche durante il periodo estivo non si sono affatto riposati ma hanno pensato bene di rimboccarsi le maniche e contuare ad allenarsi. I risultati si vedono: 1° posto nelle carabine donne gruppo A Bernardi Sara con 390 punti, seguita da Guidi Giulia con 385 punti e al 1°posto carabine master donne il grande ritorno della veterane Erika Ghiotti con 386 punti; nella pistola donne 5 posto per Marocchi Silvia con 352 punti; nella pistola master donne invece 2° posto per Maria Luisa Menicucci con 349 punti.


12/04/2015: 39° Trofeo Riviera Adriatica, Rimini

Uno degli ultimi banchi di prova per gli atleti del tiro a segno San Marino prima dei Giochi dei Piccoli Stati d'Islanda, dove hanno potuto testare il loro livello agonistico in competizione al 39° Trofeo Riviera Adriatica tenutosi al poligono di Rimini nelle giornate 11 e 12 Aprile. La migliore pistola categoria uomini 60 colpi è stata quello di Mirko Bugli che ha totalizzato 566 punti (377 punti su 40 colpi) aggiudicandosi il 2° posto in classifica, 6° posto per Massaro Marcello con 551 punti (364 punti su 40 colpi)e 7° Paolo Cecchini 555 punti (362 punti su 40 colpi). Podio tutto sammarinese nella categoria donne P10 40 colpi con Silvana Parenti al 1°posto che ha totalizzato 351 punti, 2° Silvia Marocchi con 346 punti e 3° Marchi Nadia con 341 punti, mentre nella categoria Master 1° posto per Menicucci Maria Luisa con 348 punti. Nelle carabine donne 40 colpi invece si sono battute Giulia Guidi con 387 punti classificandosi al 1° posto e Sara Bernardi successivamente al 2° con 382 punti.


Mirko Tomassoni chiude al 22° posto la prova di carabina nella tappa di Coppa del Mondo di Tiro a Segno Paralimpico

L’atleta che ha difeso i colori del Titano è stato Mirko Tomassoni, impegnato nella specialità carabina ad aria compressa 10 metri mista (SH1) e seguito in questa trasferta dal tecnico federale Giorgio Paolini. Tomassoni, che nell’estate scorsa ha preso parte per la prima volta al Mondiale Ipc grazie a una wild card richiesta dal Comitato Paralimpico Sammarinese e concessa dall’International Paralympic Committee, è sceso in pedana allo Stoke Mandeville Stadium il 31 marzo, chiudendo le qualificazioni con il punteggio totale di 600.5 (100.3, 101.4, 97.4, 100.1, 99.6 e 101.7 il dettaglio delle sei serie), classificandosi al 22° posto nella gara.“Non possiamo che ribadire di essere molto soddisfatti della preziosa collaborazione instaurata con la Federazione Tiro a Segno – commenta Daniela Del Din, presidente del Comitato Paralimpico Sammarinese – e rinnoviamo pubblicamente il nostro grazie sia al presidente Muscioni che al tecnico Paolini per la loro disponibilità. L’auspicio è che questo genere di rapporto possa nascere anche con le altre federazioni sportive del nostro Paese. Al tempo stesso è doveroso un ringraziamento a Mirko per come si è impegnato nel prepararsi a questo prestigioso appuntamento internazionale, dove riuscire ad emergere è un’impresa assai ardua in quanto la qualità del campo di partecipanti è veramente di livello tecnico assoluto. Da parte nostra rivolgiamo un invito ad altri ragazzi e ragazze sammarinesi a seguire l’esempio di Tomassoni e a cimentarsi nello sport paralimpico”.